Domenica 28 ottobre, nella chiesa San Martino di Sarnico, abbiamo celebrato l’appartenenza definitiva di Roberta Parigi, che ha professato i voti per la missione ad gentes


Dopo la chiamata alla quale Roberta ha risposto: “Eccomi”, padre Mauro Draghi, responsabile della comunità di Lonato, le ha chiesto: “Chi cerchi?” Cerco Gesù Cristo!

È seguita poi l’omelia del parroco, don Vittorio Rota. Giunti al momento centrale  del rito di consacrazione, Roberta ha assunto per sempre i voti di povertà, castità, obbedienza e comunità per la missione ad gentes. Infine, Roberta ha letto la preghiera che dichiara la sua appartenenza al Signore e ha ricevuto una copia degli Statuti della Comunità che rappresentano la regola di vita che Roberta dovrà seguire.


Con questo sì per sempre, Roberta continuerà il suo cammino sempre più consapevole dell’impegno preso e desiderosa di farne vita per i fratelli ai quali il Signore vorrà inviarla.

Grazie di cuore a tutti! La cosa più bella è condividere il cammino di sequela, è condividere con tutti la Gioia dell’essere amati da Dio.

 

Così si è espressa Roberta, chiedendo di ricordarla nella preghiera perché “possa sempre di più crescere nella consapevolezza dell’opera della grazia di Dio in me e in tutta la comunità, per annunciare la sua misericordia fino ai confini della terra”.


Ad accompagnarla in questo importante passo c'era la sua famiglia e tanti parenti, amici e giovani.

Di seguito le immagini di alcuni momenti della celebrazione

 

Ti può interessare anche :
la testimonianza vocazionale di Roberta