"Vivere la carità, coltivare la speranza": questo il titolo dell'incontro con Mons. Francesco Montenegro che si è svolto giovedì 19 aprile presso la Comunità Missionaria di Villaregia.


Più di 150 persone, molte delle quali impegnate nel mondo della solidarietà e della carità, hanno partecipato all'incontro, organizzato dalla Comunità Missionaria di Villaregia, con il cardinale Francesco Montenegro, vescovo di Agrigento e presidente della Caritas italiana.    

Mons. Montenegro ha toccato i temi dell'immigrazione e dell'accoglienza attraverso la sua testimonianza diretta, raccontando alcune sue esperienze personali essendo anche vescovo dell'isola di Lampedusa. Grande commozione ha suscitato il ricordo delle numerose tragedie del mare vissute in prima persona, durante le quali ha prestato aiuto e sostegno all'opera dei volontari e delle istituzioni.
 


“ L’immigrazione non è il problema, - ha spiegato il cardinale - ma la conseguenza dell’ingiustizia a livello mondiale e l’integrazione non è far si che l’altro diventi come me ma che uniti cerchiamo cio che abbiamo in comune per iniziare un cammino insieme.”

L'incontro si è rivelato una bellissima opportunità di crescita e formazione: mons. Francesco Montenegro ha raccontato l'opera di una Chiesa in uscita che va incontro all’altro, rispondendo ai suoi bisogni, nel rispetto e nell’accoglienza.