Domenica 9 dicembre, la Comunità Missionaria di Villaregia a Roma si sono riuniti per ringraziare Dio del dono del diaconato di Diego Fieni insieme ai missionari e a tutta la sua famiglia


Erano presenti anche vari membri aggregati di CMV. In particolare, alcuni che avevano condiviso il cammino nel Gruppo di impegno missionario di Villaregia (GimVi) con Diego. Prima della celebrazione, Diego ha mostrato alcune immagini dell’ordinazione diaconale spiegando il senso dei vari momenti del rito. Dopo il Vangelo, il novello diacono ha condiviso con i presenti una riflessione sulle Scritture ed espresso i suoi sentimenti in questo momento così importante del suo cammino.

 

 

Con queste parole, Diego ci ha chiesto di “accompagnarlo” nel suo servizio diaconale.

“Potete immaginare l’emozione che abita il mio cuore; è grande la gratitudine nei confronti di Dio per il cammino fatto in questi anni, e forte è anche la consapevolezza della mia piccolezza di fronte a un dono così grande come quello del ministero ordinato. In questi ultimi giorni, preparandomi a questo passo, mi sono lasciato affascinare da una verità profonda: quella secondo la quale il ministero diaconale è chiamato a ricordare alla Chiesa che prima che lei si metta a servizio dell’uomo, è Gesù si fa suo servo, che prima di donare parole di senso a chi cerca la Verità è Dio stesso che le dona la sua Parola, che prima di rispondere alla fame di ogni suo figlio, è Cristo che nell’Eucaristia l’alimenta e la nutre. Quanto desidero che la mia vita sia questa “memoria” per la Comunità e per la Chiesa; solo la Grazia può permettere che questo avvenga, non certo le mie capacità e i miei meriti”.

 

Al termine della celebrazione c'è stato un rinfresco, frutto della generosità di ciascuno dei presenti. È stato un momento di gioia semplice e di fraternità.

 

 

Cana, Weekend per sposi
Parrocchia San Romualdo