“Ce l’ho fatta, sono stata promossa!”. Poche parole che ci hanno riempito il cuore di gioia e fatto capire quanto importante sia un piccolo aiuto che viene da lontano per una bambina che vive qui a Ouagadougou. Si chiama Marie e questa è la sua storia


Ottobre 2018, a Ouagadougou aprono le iscrizioni a scuola, per tutti tranne che per Marie: una piccola donna di 15 anni della nostra missione che ha visto chiudersi le porte della scuola media perché i genitori non potevano permettersi di pagare la retta anche per lei. "Quest’anno tocca ai tuoi fratelli", le era stato detto. La ragazza, rassegnata, pensava a quale lavoro potesse fare per poter mettere insieme i soldi e continuare la scuola l’anno successivo.

 

Ma facciamo un passo indietro: alla fine della scorsa estate, tra agosto e settembre, abbiamo lanciato un appello agli amici di tutto il mondo per poter sostenere la scolarizzazione di chi, come Marie, rischiava di non potersi iscrivere a scuola per i problemi economici della propria famiglia. In tanti hanno aderito e quegli aiuti sono arrivati qui a Ouagadougou, alla periferia sud di questa grande metropoli dell’Africa occidentale, e anche a casa di Marie.

 

Le preghiere di quella ragazza sono state esaudite e Marie ha potuto sedersi fra i banchi di scuola, insieme ai suoi amici. Tanta gioia e molta voglia di impegnarsi hanno invaso il cuore e l’anima di Marie. L’anno scolastico è passato in fretta e il giorno dell'esame è arrivato. Le tracce scelte dal ministero sono state più impegnative degli altri anni. Alla fine, tanto fermento davanti alla scuola per sapere i risultati.

 

 

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto una lettera, la busta portava il nome di Marie e di suo papà.

 

“Carissimi missionari e amici, sono stata promossa! Ho passato l’esame tanto difficile per ottenere il diploma di studi del primo ciclo. Ce l’ho fatta grazie a voi, al vostro sostegno e alle vostre preghiere!”

 

Quell’aiuto partito dall’altra parte del mondo verso un bambino sconosciuto oggi ha il nome di Marie, che con gioia ci ha scritto: “ce l’ho fatta, sono stata promossa!”.

 

 

Grazie a ciascuno, perché insieme costruiamo futuro per tutti!

L'appuntamento con questo ponte di amicizia ritornerà il prossimo ottobre per far continuare il sogno di altri ragazzi di Ouagadougou!


Potrebbe interessarti anche 

"Seminando Futuro" per le famiglie di Ouagadougou